Orari di Apertura Ufficio Relazioni con il Pubblico:
Lun- Ven 08:30-13:00, 15:00-19:00, 
Sab 08:30-12:30

Strada prov.le per Collepasso, 73042 - Casarano (LE)

Complesso Poliriabilitativo e Socio Sanitario Euroitalia, Euroitalia s.r.l. | Tutti diritti reservati | P.I. 02398900759

Tel: +39 0833 50 13 84
Fax: +39 0833 50 40 84

 

info@casadicuraeuroitalia.it

  • Facebook Social Icon

Centro Diurno Alzheimer   "Don Tonino Bello" presso R.S.A. Euroitalia - sito in S.S.275
Loc.Montesardo - Alessano (Le)

Orari di Apertura:
Lun- Ven 09:00-12:00, 15:00-17:00, Sa 09:00-12:00

Telefono: 0833/789 594

E-Mail: info@casadicuraeuroitalia.it

La nostra struttura

Centro diurno Alzheimer "Don Tonino Bello"

Il Centro Diurno Alzheimer "Don Tonino Bello" si inserisce all'interno delle prestazioni che la Residenza Sanitaria Assistenziale Euroitalia di Alessano, rivolge a persone affette da demenza (malattia tipo Alzheimer e altri tipi di demenza), completando quella fase intermedia tra il sostegno familiare che diventa insufficiente ed il ricovero in Nucleo Residenziale.

Il Centro Diurno ha come obiettivi:

-Mantenimento   delle  funzioni   cognitive  e  delle  funzionalità   residue;

-Migliorare globalmente la qualità della vita favorendo i rapporti interpersonali dell'ospite;

-Preservare il suo mantenimento a domicilio;

-Diminuire lo stress dei familiari nonché fornire sostegno ed informazione nella comprensione

- gestione della difficile situazione con: counseling ,incontri con gruppi di informazione e gruppi di self-help.​

Pazienti con demenza tipo Alzheimer di grado lieve-moderato e altri tipi di demenza, anche con disturbi comportamentali se gestiti adeguatamente dalla terapia farmacologia, con conservazione almeno parziale di abilità cognitive e funzionali,il cui potenziamento, recupero o mantenimento sono lo scopo principale del Centro

Destinatari

Professionisti presenti

  • Coordiantore sanitario

  • Infermiere professionale

  • Psicologo

  • Educatore  professionale

  • Operatore sanitario

  • Terapista della riabilitazione

  • Assistente sociale

  • -Medici specialisti consulenti: Neurologo, Cardiologo, Internista, Fisiatra

  • Altre professionalità di supporto (Sociologo)

Missione riabilitazione

La proposta di accesso al Centro Alzheimer "Don Tonino Bello" ( istruita su apposita modulistica) sarà indirizzata all'Unità di Valutazione Multidimensionale Distrettuale. La proposta di inserimento c/o il CDA, oltre che per i pazienti già in carico presso gli ambulatori, può essere inoltrata anche da:

  • M.M.G.

  • Famiglia

  • Unità Valutativa Alzheimer

  • Servizio Sociale del Comune


La segnalazione sarà valutata dall'equipe di UVM, che esaminerà il singolo caso secondo specifici criteri.

Servizi Sanitari e Riabilitativi

L'aspetto sanitario degli ospiti del CDA è gestito dal Coordinatore Sanitario del Centro che in collaborazione con l'equipe di Struttura, con i componenti l'Unità di Valutazione Alzheimer, con il Medico di Medicina Generale(MMG), assicura la gestione sanitaria dell'ospite e lo segue nell'iter terapeutico ed assistenziale.

Il CDA fornisce:
 

  • Assistenza infermieristica che, oltre a garantire la somministrazione dei farmaci prescritti effettua medicazioni e controlli dei parametri vitali.

  • Cicli di attività motoria di gruppo sono proposti a tutti gli ospiti.

  • Interventi psico-riabilitativi individuali e di gruppo orientati a migliorare i livelli di autonomia, mantenere gli interessi personali, promuovere il benessere globale degli utenti.

Servizi

  • Transporto: un pulmino con accompagnatore preposto trasporterà gli ospiti al CDA e li ricondurrà al  loro domicilio.

 

  • Mensa:  il pranzo degli ospiti del Centro è fornito dal servizio ristorazione interno alla RSA.

 

  • Igiene Personale: operatori sanitari qualificati supporteranno gli ospiti nell'eseguire i necessari bisogni fisiologici e di igiene personale.

 

  • Periodi di Sollievo: su richiesta dei familiari si possono prevedere brevi periodi di ricovero e assistenza temporanea in struttura.

  • Assistenza Religiosa: Settimanalmente celebrazione della Santa Messa in RSA.

Metodologie di Lavoro

  • Attraverso un approccio interdisciplinare si definiranno profili di Assistenza Individualizzati che valuteranno gli aspetti sanitari, funzionali, cognitivi e sociali dell'ospite.
    I programmi di trattamento rispetteranno le seguenti fasi:
     

  • Fase 1: Osservazione iniziale del paziente: reazioni comportamentali, capacità di risposta  alle  varie  stimolazioni,    potenzialità  residue  e  capacità  relazionali.

  •  

  • Fase 2: Formulazione di un programma  riabilitativo individuale e di gruppo che preveda interventi nelle seguenti aree:

  • Area  cognitiva  (Reality  Orientation,  Memory  Training,  Reminiscenza,  ecc.)

  • Area del comportamento (terapia occupazionale, di rimotivazione, validation therapy ...)

  • Abilità funzionali (terapia occupazionale)

  • Area motoria

  • Fase 3: P.A.I. (Piani assistenziali individuali ) strumento di verifica dei risultati. Saranno effettuate riunioni d'equipe per il confronto tra i vari operatori, il monitoraggio dell'evoluzione dello stato del paziente, la verifica dei risultati raggiunti e l'eventuale modifica del piano di trattamento.

Organizzazione delle Attività Quotidiane

  • La filosofia di vita all'interno del CDA promuove l'ambiente familiare efonda il proprio agire sulla "Terapia della normalità",in un ambito nel quale il ritmo di vita e le operazioni svolte rispettano la realtà quotidiana.Da qui la scansione della giornata,determinata non solo da interventi specifici ma anche da tutte quelle attività che normalmente caratterizzano la vita di tutti.

    Ore 9.00

  • Arrivo degli ospiti: Accoglienza con  caffè o  colazione (il profumo del caffè stimola la cordialità e il sentirsi a casa).

  • Dopo il caffè: Attività distimolazione cognitiva e diROT ,lettura,ascolto e commento delle notizie più interessanti e curiose. Utilizzo del calendario, discussioni guidate sulla stagione corrente. Successivamente si informano gli ospiti del programma giornaliero e le attività verranno svolte in piccoli gruppi omogenei.


  • Ore 10.15-11.45
    Attività di gruppo specifiche relative ai seguenti ambiti di intervento: cognitivo, occupazionale,motorio.

    Ore 12.00
    Si apparecchia la tavola insieme,si pranza.Si svolgono semplici faccende domestiche.

    Ore 13.00
    Igiene personale e per chi lo desidera,riposo o televisione o musica.

    Ore 15.00
    Attività individuali o di gruppo

    Ore 17.00
    Rientro presso il domicilio.

Download carta servizi